Archivio del tag: sofferenza

Il diritto di non soffrire

Il diritto di non soffrire, questo il titolo che va dritto al punto del libro di Umberto Veronesi. Ancor più esplicativo il sottotitolo che ne chiarisce i contenuti: Cure palliative, testamento biologico, eutanasia. Diana ci consiglia questa lettura sintetizzandone i punti chiave e lasciando a ogni singolo lettore il piacere della scoperta. Eutanasia: si parte […]


Sofferenza: la bellezza come cura possibile

Succede. Momenti che ci investono con un affondo brutto: densi, troppo densi, e troppo bui, se riguardano la sofferenza. Barcolliamo, a volte cadiamo, e se va bene non ci facciamo troppo male. È storia di ognuno di noi, ciascuno con i propri modi. Chi più protetto, chi più ‘attrezzato’, chi meno. Resta una prova dura, […]


Un numero tatuato sul braccio destro, indelebile

Non è facile introdurre questo racconto, recapitatomi da Marino, nostro storico volontario, proprio alla vigilia del Giorno della Memoria. Ricordo quando, bambina, andai a Dachau con i miei genitori. Ero impreparata, se mai si può essere preparati, non volevo toccare nulla per paura d’essere risucchiata dal dolore e dall’orrore.  Da adulta, consapevole ma sempre impreparata, […]


Lo sguardo sulla sofferenza del bimbo di un medico che s’è messo in ginocchio

Attilio Rossetti di professione fa il fotografo. Il 15 aprile di dodici anni fa accompagna il nipote per una visita nel reparto di oncologia pediatrica all’ospedale San Gerardo di Monza. Il bimbo s’è ammalato di leucemia. È un giorno terribile, di quelli che ti tolgono il respiro e ti fanno pensare a quanto possa essere […]


“Il paziente visita il dottore”, il percorso di chi da uomo diventa malato

Virginia Woolf nel saggio Sulla malattia, si chiede come mai esistano pochi capolavori letterari sull’argomento. Broyard (ne ho già parlato qui), ne Il Paziente visita il dottore, prova a rispondere a questa domanda, approfondendo le paure del malato e riconoscendo un volere che non si realizza in forme più o meno giustificabili di egoismo, bensì […]


“La morte asciutta” vista da un osservatore impotente e sofferente

Ho riletto La morte asciutta con l’idea di proporre per il nostro blog un invito alla lettura che sintetizzasse l’opera di Anatole Broyard. Mi ero imbattuto nel libro qualche anno fa, attratto dalla figura e dalla storia dell’autore (che ha probabilmente ispirato il capolavoro di Philip Roth, La macchia umana). I mesi passati in Vidas hanno, però, […]


Sono vivo, ed è solo l’inizio

Ci sono libri che vanno centellinati, come certi vini da meditazione, che riscaldano il cuore alleggerendolo e che si vorrebbe restassero a farci compagnia a lungo. Così è stato per me “Sono vivo, ed è solo l’inizio – Riflessioni filosofiche sulla vita e sulla morte” di Laura Campanello. Questa giovane filosofa, che si occupa di […]


Il dolore e la morte nell’Espressionismo

Vi ho già raccontato qui come i venti di guerra del primo conflitto mondiale riportarono gli artisti alla dura realtà dopo la sfolgorante parentesi della Belle Epoque. Già nel primo decennio del Novecento le avanguardie artistiche esplodono fragorosamente, rompendo ogni convenzione di rappresentazione naturalistica attraverso l’uso distorto del colore e della forma. Già nel 1897 […]


Un momento speciale: l’Incontro Interreligioso

La sensazione, martedì scorso, è stata bellissima. Un momento speciale: l’Incontro Interreligioso “Le grandi spiritualità di fronte alla sofferenza”. Nella meravigliosa cornice della chiesa sconsacrata di San Paolo in Converso – che tra l’altro vi consiglio di visitare perchè è veramente suggestiva, vi riporto solo qualche scatto – la sala era stracolma. Persone di tutte […]