Archivio del tag: relazione

I bisogni di relazione dei bambini e le fortezze della medicina

Capita che nel bel mezzo di un dialogo sulla relazione tra medico e bambino, organizzato dalla Fondazione Giancarlo Quarta (un rinnovato grazie alla presidente Lucia Giudetti per il suo instancabile impegno), spunti tra le diapositive di illustrazione una vignetta di Altan, uno dei maestri della satira fulminante. Il bimbo si rivolge a papà: “Mi racconti […]


Storia di una principessa e della sua forchetta

Un libro per ragazzi. Forse. O forse un libro per ragazzi e ragazze ma non solo! Leggere “Storia di una principessa e della sua forchetta” di Annalisa Ponti ha voluto dire per me fare un bel tuffo nel passato, ritrovandomi catapultata in una realtà lontana – persino magica – ma dove ho ritrovato dinamiche relazionali […]


Cosa non dire a un malato terminale, lo spiega Holley Kitchen in un video

Vedendo il video della 39enne Holley Kitchen – che spiega cosa non si dovrebbe mai dire a un malato terminale – mi è venuta in menta una frase che ha detto don Tullio – cappellano dell’Istituto Nazionale dei Tumori – al nostro convegno del 29 maggio e che mi ha molto colpita. Le buone relazioni […]


Ci nutriamo anche della relazione che il cibo crea

Nel precedente post ho parlato tanto dei familiari perché sono loro più che il paziente a porsi il problema dell’alimentazione. Il paziente è spesso così provato nel corpo che di mangiare non ha semplicemente più bisogno. E il tema del bisogno del paziente, di quello sguardo soggettivo così caro alle cure palliative, è uno strumento […]


L’importanza del primo incontro, dalla teoria alla pratica

Valentino prosegue il percorso sul suo “assistere col sorriso” e ci racconta il suo modo di avvicinarsi in punta di piedi, di fare suo questo “motto” di Vidas, con sensibilità ed autoironia. Prova a raccontarci la sua ilarità, come si esprime, senza forzature, attingendo alle corde del proprio essere. Fin dal primo incontro. Quando si […]


Al Festival del Fundraising abbiamo parlato di voi, anzi di noi

Al Festival del Fundraising abbiamo parlato di voi. Che poi siamo noi. Non è che improvvisamente io parli di me al plurale. Semplicemente, non ci stancheremo mai di dirlo, Noi di Vidas siamo tutti noi che abbiamo in ogni modo “sposato” (sarà un lapsus freudiano visto il mio precedente post?) la mission Vidas e ce […]


Riflettere insieme sulla relazione

Fernando Savater, filosofo e scrittore spagnolo, incomincia un suo libro dedicato al figlio facendogli osservare che la prima realtà di cui ci accorgiamo è la presenza umana. Venire al mondo significa venire al nostro mondo, al mondo degli umani. Stare al mondo significa stare fra gli umani, vivere, nel bene e nel male, in società.


Vibrare all’unisono sulle stesse corde delle emozioni

Un nostro collega, Roberto Moroni, medico e responsabile per la formazione dell’area medica, ci ha inviato questo messaggio che vorrei condividere con voi: «Ieri sera ho trovato questo video che vi giro volentieri perché mi ha fatto venire in mente l’espressione vibrare sulle stesse corde delle emozioni». Ho trovato questo video interessante per mostrarvi la rappresentazione […]


L’importanza del colloquio di accoglienza

Tra le tappe fondamentali di ogni percorso assistenziale c’è il colloquio di accoglienza, che in Vidas è effettuato dai nostri assistenti sociali. Il primo incontro con il servizio rappresenta un momento fondamentale per l’avvio di una relazione di assistenza efficace e costruttiva. Il ringraziamento di questa signora – giunto alla fine dell’anno appena concluso – lo […]