Archivio del tag: motivazione

Ho condiviso il sogno con la signora Cavazzoni

Estate? Autunno? Inverno? Difficile a dirsi guardando fuori dalla finestra in questi giorni… Certo è che la pioggia di tarda estate, ancor più che nelle stagioni fredde, aiuta le persone a fermarsi e guardarsi indietro per ricordare e condividere la propria storia. Così ha voluto fare con me Luigi durante un temporale estivo… L’incontro con […]


Fu un vero colpo colpo di fulmine

Eccoci di nuovo insieme per scoprire un altro “dietro le quinte”. Questa volta si tratta di una penna nota a NoiDiVidas: Mauro, storico fisioterapista della nostra Associazione. La sua è una storia singolare soprattutto perché il fisioterapista è un professionista “nuovo” nell’ambito delle cure palliative e Mauro è senza dubbio uno dei più esperti su […]


Vidas era scritto nel libro del mio destino

Eccoci di nuovo a tu per tu con un nostro operatore che ha accettato di raccontarsi. Si tratta di Alessandra, una vecchia conoscenza del nostro blog, che oggi ci regala un pezzo della sua vita. Leggiamolo insieme… VIDAS era nei miei pensieri, stava scritto nel libro del mio destino. Un giorno all’ospedale di Sondalo accanto […]


La mia vita è più ricca perché cosciente del limite che la morte le conferisce

Il nostro blog vuole essere – tra le altre cose – una finestra aperta attraverso cui far conoscere in modo un po’ più concreto il “nostro” mondo, quello delle cure palliative ovvero dell’assistenza e della cura che si realizzano ogni giorno grazie alle numerose donne e uomini che mettono a servizio degli altri la propria […]


Al Festival del Fundraising abbiamo parlato di voi, anzi di noi

Al Festival del Fundraising abbiamo parlato di voi. Che poi siamo noi. Non è che improvvisamente io parli di me al plurale. Semplicemente, non ci stancheremo mai di dirlo, Noi di Vidas siamo tutti noi che abbiamo in ogni modo “sposato” (sarà un lapsus freudiano visto il mio precedente post?) la mission Vidas e ce […]


Mia figlia vuole cambiare il mondo

“Mia figlia vuole cambiare il mondo“. Così mi apostrofava mia madre prendendomi in giro quando a 12 anni decisi che dovevamo boicottare Nestlè, appendendo all’interno della nostra dispensa un’elenco dettagliato di prodotti che non si potevano più acquistare, pena lunghissime discussioni. Col passare del tempo l’elenco, lungi dall’accorciarsi, cresceva sempre di più, come la mia […]