Archivio del tag: morte

Il senso di Halloween e della festa dei morti

Quando ero piccola, Halloween non si sapeva nemmeno cosa fosse. Non parlo del paleozoico, giusto di una ventina di anni fa. Esisteva solo la festa dei morti – che univa Ognissanti e la Commemorazione dei Defunti, ancora fatico a capire quale sia il 1° e quale il 2 novembre –, in cui si faceva il […]


L’attualità di ‘Diceria dell’untore’ che riporta al flagello dell’ebola

Non è facile parlare di malattia, morte e lutto. Diventa più difficile se lo si fa approfondendo tali tematiche nel capolavoro di Gesualdo Bufalino, Diceria dell’untore. Bufalino è un autore difficile. Il suo linguaggio è quello della Sicilia barocca, dove, tra una chiesa maestosa e lucente e un vicolo malfamato e oscuro, si incrociano continuamente […]


La custode di mia sorella: una famiglia stravolta dalla malattia

I miei amici e familiari quest’anno si sono fatti ispirare dalla cultura per festeggiare con me i miei 45 anni. E così ho scoperto un film molto interessante: La custode di mia sorella (My Sister’s Keeper), tratto dall’omonimo romanzo di Jodi Picoult. Uscito nelle sale cinematografiche nel 2009, il film diretto da Nick Cassavetes vede […]


Una morte dignitosa in ospedale è possibile?

Che cos’è dignitoso? Che cosa significa dignità? Scommetto che se ci venisse chiesto così, a bruciapelo, di dare significato a questa parola saremmo in difficoltà, chiederemmo forse di poter fare qualche esempio concreto e finiremmo per darne una versione molto personale. Perché quello di dignità è un concetto soggettivo e mutevole nel tempo, anche grazie […]


“La morte asciutta” vista da un osservatore impotente e sofferente

Ho riletto La morte asciutta con l’idea di proporre per il nostro blog un invito alla lettura che sintetizzasse l’opera di Anatole Broyard. Mi ero imbattuto nel libro qualche anno fa, attratto dalla figura e dalla storia dell’autore (che ha probabilmente ispirato il capolavoro di Philip Roth, La macchia umana). I mesi passati in Vidas hanno, però, […]


Sono vivo, ed è solo l’inizio

Ci sono libri che vanno centellinati, come certi vini da meditazione, che riscaldano il cuore alleggerendolo e che si vorrebbe restassero a farci compagnia a lungo. Così è stato per me “Sono vivo, ed è solo l’inizio – Riflessioni filosofiche sulla vita e sulla morte” di Laura Campanello. Questa giovane filosofa, che si occupa di […]


Vite che non sono la mia

Partire dal dolore altrui che lascia attoniti per rimettere ordine nella propria vita, per ridefinire le priorità, per scoprire che la propria storia può essere accettata, il proprio presente amato, consapevoli della sua transitorietà, che è poi la nostra transitorietà. Così riassumerei il libro in cui Emanuel Carrère, “Vite che non sono la mia”, prende […]


L’incontro interreligioso a colpi di tweet

La prima cosa che ricordo della serata di lunedì a Palazzo Reale è tantissima gente. Insieme a Raffaella Madonnini mi ritrovo all’accoglienza a fare “il vigile”: chi è già iscritto all’incontro può salire al terzo piano, chi vuole iscriversi alla lista d’attesa compili il modulo. A 5 minuti dall’inizio abbandono le colleghe a fare il […]