Archivio della categoria: Racconti e pensieri

Le storie Vidas raccontate da operatori, volontari e testimoni di 30 anni di assistenza completa e gratuita ai malati terminali e attività di sensibilizzazione.

La solitudine di nonna Ester e di Mario il giramondo

Meglio soli che male accompagnati, recita un vecchio detto. Pensato da qualcuno che la solitudine vera, certamente, non sapeva cosa fosse. Di certo nonna Ester non la pensava alla stessa maniera, dato che per sfuggirvi si è inventata nientemeno che una rapina. Lunedì mattina alle 9 arriva al centralino del 113 una telefonata in cui […]


La solitudine dei maturandi

“Mi spieghi il perché di questa morbosa attenzione per i temi della maturità?” mi ha chiesto ieri a cena mio marito. Confesso che non ho saputo dare risposta, se non che anche io alle tracce avevo già prestato attenzione. Sarà che è una tappa da cui tutti – o quasi – siamo passati. La prima […]


Facciamo casino!

Grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro, abbiamo conosciuto ragazzi curiosi, attenti e pronti a mettersi in discussione, giovani uomini e donne molto più maturi e consapevoli di quanto si creda solitamente. E naturalmente, ogni volta, ci auguriamo che l’esperienza fatta in Vidas sia non solo formativa, ma anche di crescita a un livello emotivo.


La visita alla Casa Sollievo Bimbi e l’emozione di un vecchio cronista

Capita al vecchio cronista di scrivere di una conferenza stampa. Meglio, è capitato, centinaia di volte nel lungo percorso di lavoro che lo ha condotto sulla riva di Vidas, con l’orgogliosa definizione di volontario della penna. Tuttavia lo scorso lunedì 28 maggio, al seguito di colleghe e colleghi fatalmente assai più giovani, è capitato altro. […]


La tessera Vidas per Papa Francesco

Dico sempre che i nostri volontari sono straordinari… Giordano, furia della natura, generosissimo, empatico e sempre abbronzato (lo vedi e ti viene da sorridergli), non ce l’ha fatta: potendo parlare al Papa, gli è venuto dal cuore di parlare di Vidas e regalargli la sua tessera Vidas. Mi dico io… Noi “Siamo Vidas”… Dentro. Lo […]


Cogliere l’istante

“- Alice: Per quanto tempo è per sempre? – Bianconiglio: A volte, solo un secondo.” Giovanni, volontario in Casa Vidas, probabilmente risponderebbe come Bianconiglio. Istanti, secondi, attimi di vita che sono luce, che aprono cuore e mente e che ci aiutano a crescere.


Ti ricordo al fiorire del glicine

È tornato a fiorire il glicine e ogni volta che lo vedo non posso non pensare a te, caro prof. Ricordo, come fosse oggi,  quando ci parlasti del glicine che si arrampicava sul tuo balcone e di come attendevi la fioritura ogni primavera. Ho sempre il timore di trovare tra i molti nomi che ogni […]


La fine e il principio

Per riuscire a lasciare qualcuno (o qualcosa) spesso abbiamo bisogno di un ultimo incontro, un saluto che ci fa nello stesso tempo prendere coscienza del distacco. Sapere che è l’ultima volta cambia molto le cose. È il senso umano della fine e del principio, un momento saliente, quasi un rituale. Il più semplice forse dei […]


La forza del silenzio

Penso, e lo penso veramente, che ognuno di noi abbia un dono speciale che lo rende ancora più unico. Giovanni, volontario da poco più di un anno, è riuscito a dare voce alle emozioni, ai sentimenti contrastanti, a quel senso di colpa, che colpa non è, che emergono quando ti devi accomiatare da qualcuno, al pensiero […]


Il biotestamento è legge

Giovedì 14 dicembre è stata una bella giornata e non solo per la coincidenza del sole che illuminava Milano. La legge sulle disposizioni anticipate di trattamento finalmente è stata approvata. Avremo tempo e modo di dare alla comunità di Vidas ogni ragguaglio utile alla comprensione della nuova normativa. Eccovi intanto il testo approvato a larga […]