Archivio autore: Luigi

“Sully” e il fattore umano

Il film di Clint Eastwood “Sully”, attualmente nelle sale, racconta una storia vera accaduta a New York nel gennaio del 2009: il caso eccezionale di un ammaraggio d’emergenza di un volo di linea appena decollato dall’aeroporto La Guardia, causato dallo spegnimento di entrambi i motori per la presenza di uno stormo di uccelli nelle gondole […]


Lavorare con e per la speranza in Casa Vidas

La Fondazione Vidas nasce – tra le altre cose – con l’intento sia di diffondere la cultura delle cure palliative sia di offrire spazi di incontro, confronto, riflessione… in una parola: formare i professionisti della salute. Per questo motivo accogliamo studenti di diverse facoltà. Valentina e Francesca sono due tirocinanti della scuola di specializzazione in […]


Immortali?

Immortali? Sì, questa è la risposta che la mente umana istintivamente darebbe a se stessa, perché a livello primordiale l’essere umano vorrebbe essere onnisciente e onnipotente, cioè una divinità! Purtroppo la realtà della vita obbliga sempre l’essere umano a fare i conti con i limiti, tra questi quelli del proprio corpo e della longevità. In […]


La topina fortunata: comunicare notizie difficili a un bambino

La diagnosi di malattia oncologica è una comunicazione traumatica la cui conseguenza è l’interruzione della progettualità della vita non solo del paziente, ma anche di tutto il nucleo famigliare. L’atmosfera casalinga si altera in presenza di un nuovo ospite: la paura. Nelle famiglie dove vi è la presenza di un bambino c’è un’ulteriore preoccupazione da […]


Riflettere insieme sulla relazione

Fernando Savater, filosofo e scrittore spagnolo, incomincia un suo libro dedicato al figlio facendogli osservare che la prima realtà di cui ci accorgiamo è la presenza umana. Venire al mondo significa venire al nostro mondo, al mondo degli umani. Stare al mondo significa stare fra gli umani, vivere, nel bene e nel male, in società.


Vibrare all’unisono sulle stesse corde delle emozioni

Un nostro collega, Roberto Moroni, medico e responsabile per la formazione dell’area medica, ci ha inviato questo messaggio che vorrei condividere con voi: «Ieri sera ho trovato questo video che vi giro volentieri perché mi ha fatto venire in mente l’espressione vibrare sulle stesse corde delle emozioni». Ho trovato questo video interessante per mostrarvi la rappresentazione […]


Il tempo della vita

La nostra mente è predisposta a livello inconscio a voler tutto e subito, ed anche a gratis. In poche parole tutti noi tendiamo a ricercare il paradiso perduto: quello del grembo materno dove il feto non deve fare nessuna fatica né per respirare, né per alimentarsi e tutti i rumori sono attenuati dalla placenta, e […]


La famiglia nelle cure palliative: ieri, oggi e… domani

Molto tempo fa, quando avevo iniziato l’attività di psicologo nel servizio di Terapia del Dolore per malati in fase avanzata, avevo notato che alcune cartelle cliniche avevano scritto a matita sul bordo la sigla “RC”. Alla domanda che cosa significasse mi fu risposto: “Rompi C____ONI”! Allora, evidentemente e drammaticamente, i familiari rappresentavano un ostacolo nella […]


La solitudine del morente

Le condizioni umane della nascita e della morte sono due estremi che hanno in comune la fragilità e la dipendenza dagli altri e che richiedono accoglienza e cura. Entrambi necessitano di una famiglia e di una casa dove vivere l’evento. Il legame familiare è caratterizzato dall’accoglienza e dall’umanizzazione dove si vive e si sperimenta la […]


L’isolamento sociale e la solitudine

Leggendo i post di Fabrizio sulle cure palliative riflettevo su una delle motivazioni che hanno portato alla nascita di Vidas pensata come risposta e reazione a una società consumista, caratterizzata spesso dalla soddisfazione immediata dei bisogni, del piacere e dall’assenza del limite: un po’ come il paese dei balocchi di Pinocchio. Aspetti che hanno come […]