Archivio autore: GiuseppeC

“La morte felice”

La Morte Felice di Albert Camus, è un romanzo ricco di temi. Gli argomenti trattati sono molteplici: la felicità, il tempo, il dubbio machiavellico inerente la legittimità dei mezzi necessari per arrivare al fine, la morte e la riflessione sulla possibilità di una morte felice. La trama è semplice e lineare. Si racconta di un […]


L’attualità di ‘Diceria dell’untore’ che riporta al flagello dell’ebola

Non è facile parlare di malattia, morte e lutto. Diventa più difficile se lo si fa approfondendo tali tematiche nel capolavoro di Gesualdo Bufalino, Diceria dell’untore. Bufalino è un autore difficile. Il suo linguaggio è quello della Sicilia barocca, dove, tra una chiesa maestosa e lucente e un vicolo malfamato e oscuro, si incrociano continuamente […]


“Il paziente visita il dottore”, il percorso di chi da uomo diventa malato

Virginia Woolf nel saggio Sulla malattia, si chiede come mai esistano pochi capolavori letterari sull’argomento. Broyard (ne ho già parlato qui), ne Il Paziente visita il dottore, prova a rispondere a questa domanda, approfondendo le paure del malato e riconoscendo un volere che non si realizza in forme più o meno giustificabili di egoismo, bensì […]


“La morte asciutta” vista da un osservatore impotente e sofferente

Ho riletto La morte asciutta con l’idea di proporre per il nostro blog un invito alla lettura che sintetizzasse l’opera di Anatole Broyard. Mi ero imbattuto nel libro qualche anno fa, attratto dalla figura e dalla storia dell’autore (che ha probabilmente ispirato il capolavoro di Philip Roth, La macchia umana). I mesi passati in Vidas hanno, però, […]