Archivio autore: GiuseppeC

“La sorella”: un incontro alla vigilia del Natale e il diario di una malattia

Uno scrittore è l’anonimo narratore che ripercorre l’esperienza vissuta durante la settimana che ha preceduto il Natale di qualche anno prima, il terzo dall’inizio della seconda guerra mondiale. I giorni passati in montagna sono il teatro dell’incontro straordinario con Z., grande musicista, ormai scomparso dalla scena. Un incontro fugace che, però, permetterà al narratore, tempo dopo, di entrare in possesso delle pagine personali di Z.


Il gesto del Male e la scelta del Bene

È possibile comprendere una strage? E ancora: è possibile parlarne guardando la televisione, indecisi se optare per l’odio carico di paura o il perdono per qualcosa che non ci tocca personalmente? No, non si può parlare di quel gesto, non si possono capire quelle morti. Si può, però, provare a comprendere cosa è mancato perché […]


Una morte dolcissima, racconto biografico di Simone de Beauvoir

Nel racconto biografico di Simone de Beauvoir prevalgono due aspetti: la testimonianza e la contraddizione. Sono gli aspetti peculiari di qualunque storia vera. La vicenda biografica può essere abbellita, ripensata, ridotta nelle sue asperità. Quando questo accade, tutto sembra filare liscio e l’oscurità inevitabile è rischiarata dalla frase ad effetto. Una morte dolcissima, fortunatamente, racconta […]


Ogni malato scrive la propria storia. La malattia secondo Alberto Barrera Tyszka

Ogni malato scrive la propria storia. I racconti che parlano di malattie hanno un altro ordine, un altro ritmo. Non si ripetono mai, benché tutti abbiano lo stesso finale. La citazione tratta dal romanzo La malattia, dello scrittore venezuelano Alberto Barrera Tyszka, è la perfetta sintesi della storia di Andrés e Javier Miranda.


“Patrimonio”, Philip Roth racconta la malattia del padre

Assistere un malato, accompagnarlo nel declino fisico, convivere con le proprie emozioni, con il disagio di non sapergli stare accanto, anche quando tutto conferma la bontà della compagnia regalata. Philip Roth, grandissimo scrittore americano, racconta in “Patrimonio”, la malattia del padre e il lento procedere verso la morte. Il libro è una testimonianza fedele, forse […]


Ramadan e digiuno

Sempre più spesso ci troviamo a confrontarci nelle nostre assistenze con pazienti di religione musulmana e molteplici sono gli aspetti di questa cultura che non sono noti nella loro interezza. Per esempio, ci siamo posti questa domanda: cosa fare se dovessimo assistere un paziente musulmano durante il mese del Ramadan? Proviamo ad analizzare il tema […]


Carver e le poesie del dono e della rinascita

Carver, però, va oltre alla poesia della resistenza. Vuole lasciare qualcosa che superi la soggettività dei sentimenti. Desidera donare una testimonianza che orienti coloro che rimangono. La traccia dell’amore e la domanda di senso sono i lasciti che accomunano ogni uomo. Alla poesia della “resistenza” segue l’Ultimo frammento, la poesia del “dono”. In questi pochi […]


Carver e la poesia della “resistenza”

L’incedere della malattia non sconfigge il desiderio di bellezza e di affezione del malato. L’uomo caduto, che accetta la sua sentenza, ama, desidera, spera. In Abbi cura, la poesia della “resistenza”, emerge il desiderio di una temporaneità eterna, non un gioco di parole, bensì espressione di un sentimento di totalità destinato alla donna amata, ai […]


Carver e la poesia della caduta

Nel primo invito alla lettura dedicato alle poesie di Raymond Carver, abbiamo affrontato il tema della “rivincita”. Colui che era dato per spacciato è sopravvissuto. La vita si è imposta e gli ha permesso di godere delle bellezze quotidiane, degli incontri. Un uomo nuovo riscattato dalla sua malattia. Non un paradosso, ma la raffigurazione di […]


Raymond Carver e la poesia della rivincita

È difficile decidere quale Carver preferire. Lo scrittore di racconti minimalisti e traboccanti di realtà o il poeta che rivela se stesso con passione e introspezione? Non mi è stato mai possibile decidere, forse perché racconto e poesia sono unica cosa quando descrivono la vita e rileggendo Carver, ripesco un pensiero di Erich Fromm, che […]