Archivio autore: Diana

Sofferenza: la bellezza come cura possibile

Succede. Momenti che ci investono con un affondo brutto: densi, troppo densi, e troppo bui, se riguardano la sofferenza. Barcolliamo, a volte cadiamo, e se va bene non ci facciamo troppo male. È storia di ognuno di noi, ciascuno con i propri modi. Chi più protetto, chi più ‘attrezzato’, chi meno. Resta una prova dura, […]


“Il corpo segreto”, una storia di malattia molto personale

È Vittorino Andreoli che ci raggiunge qui con la sua scrittura avvolgente e ‘divulgativa’. Questo titolo perché, tra i tanti? È una storia di malattia molto personale.


La ragazza dalle nove parrucche, Sophie van der Stap

“Scusi”, dico, vedendo ciocche dei miei capelli sparse sul parquet. “È che ormai va via così veloce”. La signora mi guarda nello specchio. Ho portato alcune mie fotografie per mostrare quali acconciature preferisco. Sono le foto che mi ha fatto Martijn tre settimane fa, quando avevo ancora i miei capelli. Somiglio sempre meno alla ragazza […]


Silenzio, si parla

Confesso: per Eugenio Borgna, psichiatra di livello raro, oggi in rotta verso gli 85 anni, ho, abbiamo in molti, un amore. Non solo per quel che dice nella dozzina e più di libri pubblicati (per Feltrinelli), ma anche per come lo dice. Il suo piglio cordiale e limpido ‘racconta’, come fosse davanti a ‘non competenti’ […]


Braccialetti Rossi, storia vera di Albert Espinosa

Può risultare scioccante vedere due parole come “felice” e “cancro” l’una accanto all’altra, eppure è così. Il cancro mi ha tolto alcune cose concrete: una gamba, un polmone, e un pezzo di fegato, ma me ne ha anche date molte altre alle quali difficilmente sarei arrivato da solo. Che cosa può darti, un cancro? Credo […]


Il senso del dubbio, dell’interrogativo, della domanda

“The answer my friend /is blowin’ in the wind”. “La risposta, amico mio, si perde nel vento” (letteralmente, ‘soffia’ nel vento). Così cantava Bob Dylan, nei primissimi anni Sessanta, in uno dei suoi pezzi immortali. E cantava Joan Baez, che la reinterpreterà poi, come lui, migliaia di volte. Scusate, ma non resisto alla tentazione di […]


Stanchezza

Voci meravigliose di due donne poetesse. Marina Cvetaeva (si pronuncia Zvietàieva ), ebbe una vita tormentatissima: conobbe la miseria, la persecuzione, i lutti, e morì suicida. Emily Dickinson, invece, tranne che in una sola occasione, non si mosse mai da Amherst, paesino del Massachuttets, e nemmeno, negli ultimi tempi, dalla propria stanza. Due percorsi e […]


Solitudine nella malattia, solitudine nella vita

Solitudine nella malattia, solitudine nella vita. Chi è alle prese con un male inguaribile può provare solitudini vertiginose, così come chi si trova in storie cruciali lungo il percorso del vivere. Ma non sempre la solitudine è di per sé devastante. Alleviarla a chi soffre in una situazione terminale, lo sappiamo bene, è una sorta […]


Accendiamo una luce

Non è originale, ma simbolico sì, e fa bene. O almeno, male non fa. Accendiamo una luce, in queste feste. Qualunque sia il nostro credo – compreso il non credere – una candela, una lanterna, una luce è anche un segno: di vigilanza e di ostacolo al buio che di questi giorni ci pervade un […]


Rabbia/impotenza e confidarsi/affidarsi: sentimenti complementari

È vero, sulla carta, possono sembrare sentimenti contrastanti, addirittura opposti. Come mai a volte nella vita si rivelano complementari? Parliamo di rabbia/ impotenza, e del confidarsi/affidarsi. Basta a volte lo scarto brusco di umore, o di bioritmo, dalla mattina a un pomeriggio, o alla sera, per sapere come ci si possa sentire destabilizzati e in difficoltà, […]