Una domenica in Casa Vidas con la musica di Officine Buone

Con la loro energia e il loro generoso entusiasmo, gli artisti di Officine Buone, onlus che regala musica negli ospedali e nelle case di cura, sono stati in grado di coinvolgere e intrattenere i nostri ospiti, trasformando per un momento Casa Vidas in una piccola sala concerto.

Officine Buone 1

La soddisfazione generale per la loro attività è testimoniata anche da questo breve ma intenso racconto della nostra volontaria Laura, relativo alla giornata di domenica 2 luglio.

I ragazzi sono stati molto flessibili nell’adeguarsi alla situazione: all’inizio non c’era proprio nessuno e hanno ritardato la partenza, poi a poco a poco sono sbucati ospiti e parenti, fino a essere davvero tanti, compresi due letti.
Il repertorio si è modificato sulla base delle richieste e del gradimento e i ragazzi sono stati capaci di coinvolgere i presenti che hanno anche cantato e battuto le mani.
Su invito delle infermiere hanno persino tentato filastrocche per bimbi nella camera di Agata, che forse ha sorriso.
Si sono trattenuti oltre il previsto, fino alle 18, perché erano coinvolti e disponibili.
Mi sono sembrati davvero bravi e… belli.
Sono molto contenta di questa esperienza.

Grazie!

Laura

 

Officine Buone 2


Monica

Sono Monica Pontremoli o Moni e lavoro in casa Vidas come coordinadrice dei volontari della degenza dopo essere stata volontaria per qualche anno. Sono mamma di tre ragazzi adoloscenti e di un'adorabile labrador nera. Adoro tante cose : la natura, il silenzio, il buon cibo e il buon vino meglio se condiviso in compagnia, la lettura, il cinema e viaggiare. Credo di essere una donna ottimista e positiva ma detesto i soprusi.

Lascia un commento

Questo spazio è a disposizione di tutti per dare il proprio contributo al dibattito con riflessioni, pensieri, domande. Se sei un nuovo utente leggi la policy e ricorda che il tuo primo commento verrà rivisto dagli amministratori prima di essere pubblicato.


*obbligatorio