Pet therapy in Casa Vidas

Appuntamento ogni venerdì mattina, da circa un anno. Moka, bella cagnolona nera, il suo inseparabile amico Toffy, media taglia ma tanto carattere, e due placidi porcellini d’India arrivano in Casa Vidas accompagnati da due bipedi, Silvia e Milo dell’associazione Maith. Questi ultimi li conducono e li affiancano nel loro interagire, ma sono gli animali i protagonisti del progetto pet therapy in Casa Vidas che sta regalando tanti momenti sereni ai nostri malati.

Appena arrivati salgono al primo piano del reparto degenza, dove sono accolti dai pazienti in salotto, dai famigliari e dagli operatori . Si lasciano accarezzare per tempi lunghissimi, a volte Toffy si addormenta accoccolato in grembo a qualcuno. Si recano poi nelle stanze di chi non può alzarsi e non è raro vederli sdraiati sui letti a dare bacini e richiedere carezze. Fluiscono ricordi di animali dell’infanzia o compagni di vita, nascono racconti e il tempo vola… La miglior testimonianza di quanto siano amati sono le foto che troviamo in tante stanze di pazienti che immortalano gli attimi con loro.

Il progetto pet therapy in Casa Vidas “utilizza” l’animale come mediatore e catalizzatore di un processo di relazione con il paziente e la sua famiglia. Il fine ultimo è integrare il Servizio e migliorare l’offerta di Casa Vidas non solo attraverso l’assistenza sanitaria, ma anche con altre attività che rendano l’esistenza davvero “vitale” fino all’ultimo istante. Un approccio dolce basato sull’interazione uomo-animale che aiuta nella Terapia del Dolore in modo naturale, calmando l’ansia, trasmettendo calore affettivo e aiutando il malato a superare stress e depressione.

Sul nostro canale YouTube potete vedere tutti i video realizzati durante la pet therapy.


Monica

Sono Monica Pontremoli o Moni e lavoro in casa Vidas come coordinadrice dei volontari della degenza dopo essere stata volontaria per qualche anno. Sono mamma di tre ragazzi adoloscenti e di un'adorabile labrador nera. Adoro tante cose : la natura, il silenzio, il buon cibo e il buon vino meglio se condiviso in compagnia, la lettura, il cinema e viaggiare. Credo di essere una donna ottimista e positiva ma detesto i soprusi.

Lascia un commento

Questo spazio è a disposizione di tutti per dare il proprio contributo al dibattito con riflessioni, pensieri, domande. Se sei un nuovo utente leggi la policy e ricorda che il tuo primo commento verrà rivisto dagli amministratori prima di essere pubblicato.


*obbligatorio