Nessuno è solo. C’è Vidas

Quando ho conosciuto casualmente Vidas non c’era ancora il “libro delle dediche”, ho scritto perciò a suo tempo una lettera per ringraziare e in qualche modo far capire la mia gratitudine a chi aveva reso possibile un percorso sereno almeno negli ultimi giorni di vita di una persona a me cara. Ora, a distanza di quattro anni, posso farlo!

Ritornano ricordi di momenti di disperazione che solo chi ha lottato contro uno dei peggiori mostri con i quali si possa combattere, definito da tre piccole lettere SLA, può capire.

Un percorso lungo, angosciante, ma cerchi in qualche modo di assistere con tutte le tue forze, lunghi anni di battaglie contro tutti, alla fine arriva il momento in cui pensi proprio di non riuscire più a far fronte alle incomprensioni, alla burocrazia, a chi non capisce, ti senti abbandonato da tutti, perché nessuno vuole più nemmeno sentire parlare del tuo problema, ti si chiudono tutte le porte che prima anche con immensa fatica riuscivi ad aprire e ti sembra ormai che tutto il mondo ti crolli addosso.

È stato così che ho conosciuto Vidas. Ora quando sento quello che prima poteva sembrare solo uno slogan – “NESSUNO È SOLO. C’È VIDAS” – provo sempre una certa emozione, i ricordi ritornano e in silenzio dal cuore nasce sempre un GRAZIE!


Il libro delle dediche

Sono in Vidas da qualche anno. Mi trovate all’ingresso di Casa Vidas accanto alla stanza del silenzio, sempre pronto ad accogliere i pensieri di chi vorrà “sporcare” le mie pagine candide con appassionate parole. Mi trovate anche sul blog perché tutti possano leggere quello che avete scritto. Firmerò io i vostri pensieri per tutelare la vostra privacy, potrete commentare e condividere per far volare in alto questi frammenti di storie

Lascia un commento

Questo spazio è a disposizione di tutti per dare il proprio contributo al dibattito con riflessioni, pensieri, domande. Se sei un nuovo utente leggi la policy e ricorda che il tuo primo commento verrà rivisto dagli amministratori prima di essere pubblicato.


*obbligatorio